lunedì 8 luglio 2013

Gelato al biscotto Pan di Stelle


Ultimamente in rete avevo trovato la ricetta del semifreddo ai pan di stelle. Ho quindi pensato di riadattare la ricetta per fare questi gelati al biscotto pan di stelle (poichè mi era avanzata un bel pò di panna ho riempito anche altri frollini classici):


Ingredienti per 22 gelatini:
- 200 ml di panna per dolci;
- 5 cucchiaini di zucchero a velo;
- 44 biscotti;
- latte q.b.;
- nutella  q.b.

Procedimento:
1) Sciogliere la nutella a bagnomaria;
2) In una ciotola mettere la panna e lo zucchero a velo e montare a neve;
3) In un recipiente versare del latte (a piacere può andar bene anche latte e caffè);
4) Bagnare appena nel latte un biscotto (base);
5) Spalmare sul biscotto un filo di nutella;
6) Mettere sulla base circa un cucchiaio di panna motata;
7) Ripetere le operazioni 4 e 5 per un altro biscotto e porlo sopra la panna a copertura del gelatino;
8) Ripetere le operazioni 4, 5, 6, 7 per ogni gelato biscotto. 
9) A piacere si può anche cosprgere la parte laterale della panna con della granella di nocciole;
10) Conservare in congelatore e servire all'occorrenza (non è necessario uscirli in anticipo).

E ora, godetevi questo buon dolce! 

sabato 6 luglio 2013

Cerchioni all'uncinetto

Avevo un paio di cerchioni argentati di scarsa qualità che ormai si erano anneriti, quindi ho pensato di recuperarli lavorandoli all'uncinetto:


Utilizzando un cotone molto sottile ho adoperato i seguenti punti:
Primo giro: maglia bassa intorno al cerchione;
Secondo giro: magia bassa;
Terzo giro: maglia bassissima per circa 2 cm, 9 pippiolini, e ancora 2 cm di maglia bassissima.
Infine ho decorato con perline. 

Borsa in gomma crepla

Navigando in rete ho trovato un materiale che fino ad adesso non conoscevo. 
E' la gomma crepla (anche detta fommy o gomma eva) che ben si presta alla realizzazione di pochette, accessori e anche pupazzi. Ho cercato questo materiale in diverse mercerie della mia città ma nessuno lo conosceva. Alla fine sono riuscita a reperirlo in un negozio di belle arti. Si presenta come un foglio di materiale gommoso che può essere ritagliato, cucito o incollato.  
Cercando di approfondire l'argomento ho trovato i lavori realizzati da Julianne Monica, il cui sito è http://www.atelierjuju.it/ 
Oltre a trovare delle bellissime creazioni ci sono anche dei tutorial sull'uso del fommy. 
Inoltre sul sito http://chiaraconsiglia.ning.com/ è presente un mini corso in 4 lezioni fatto da Julianne Monica per la realizzazione di una pochette, di un portamonete, di un porta tutto e di un pupazzo di babbo natale. Per poter usufruire di questo corso (e di molti altri presenti in questo sito) bisogna pagare un abbonamento di un mese a 3,49 euro o di tre mesi a 8,90 euro. Con un piccolo "investimento" mi sono iscritta al sito e l'ho trovato molto utile perché oltre al corso di gomma crepla, ho trovato un'altra ventina di mini corsi tra cui cake design, chiacchierino, scrapbooking, pannolenci... 

Con il tutorial a disposizione e il materiale appena acquistato mi sono subito messa all'opera:


Certo, c'è ancora molto da migliorare! 

Tutorial per la realizzazione di un porta giornali

Un giorno tornando a casa, mia madre si presenta con una scatola di cartone vuota chiedendomi di realizzare un porta giornali. In realtà ne ho fatto più di uno:




Vi propongo il tutorial per la sua realizzazione. 

Il materiale occorrente è:
- una scatola di cartone;
- carta da pacchi;
- carta a fantasia;
- scotch biadesivo (o colla vinavil);
- forbici;
- passamaneria; 
- bottoni e nastri per decorare.
Il procedimento è il seguente:

1) Rimuovere le alette superiori dalla scatola;
2) Tracciare su un laterale la sagoma che si vuole ottenere e ritagliarla.
3) Utilizzare il pezzo avanzato dal ritaglio per trasferire la sagoma anche sull'altro laterale della scatola e tagliare. 
4) A questo punto il lato superiore è aperto perché è stato tagliato nei passaggi precedenti. Utilizzare questo pezzo per fare la parte frontale del porta giornali. Attenzione alle misure! Se i giornali sono troppo profondi spostare la parte frontale più all'esterno. Incollare questo pezzo sulla scatola con dello scotch biadesivo.
5) La sagoma del porta giornali è pronta, non resta che decorarla.
6) Prendere la carta a fantasia e riportare con una matita la forma di tutte le facce. 
7) Ritagliare lasciando circa 1 cm oltre il bordo tracciato.
8) Tagliati i vari pezzi incollarli sulle rispettive facce con lo scotch biadesivo o con la vinavil. Ripiegare i bordi avanzati all'interno ed incollarli.
9) Ripetere i punti 6, 7 e 8 con la carta pacchi per foderare l'interno, questa volta però la carta deve essere tagliata a filo, senza far avanzare bordi.
10) Con la colla a caldo incollare, lungo tutto il profilo, della passamaneria, prima dal lato esterno, e poi da quello interno.
11) Decorare la parte frontale a piacere con nastri colorati, bottoni o con la stessa passamaneria avanzata.

Buon lavoro! 

Borsa da un vecchio pantalone

Tema recupero: questa volta vi propongo una borsa realizzata con un vecchio pantalone di mia madre. Poiché era un pantalone di ottima qualità e con una fantasia molto carina, anche se vecchio di almeno 30 anni, ho pensato di realizzare questa borsa:


Il pantalone si prestava molto bene a questo lavoro perché il modello era a vita alta e la gamba a palazzo, quindi mi è bastato tagliare la parte delle gambe e cucire il fondo. Ho utilizzato gli stessi passanti per la cinta per inserire i manici (anche questi riciclati da una vecchia borsa). 
Et voilà! 

martedì 2 luglio 2013

Fettuccia nella rete

Come vi avevo anticipato in un precedente post, vi pubblico le foto di una borsa realizzata con la fettuccia, con una tecnica diversa dalla solita realizzazione all'uncinetto:



La tecnica con cui è realizzata si chiama fettuccia nella rete. L'ho conosciuta quando partecipai al Florence Creativity. Infatti lì ho comprato tutto il kit per la sua realizzazione, costiuito da: una rete di plastica, degli aghi  di plastica di diverse dimensioni e della fettuccia del colore desiderato. Lo stand dal quale ho acquistato il kit era quello di "Le pietre di mirtilla". Vi inserisco anche il link per la realizzazione della borsa: http://www.lepietredimirtilla.com/2012/10/tutorial-fettuccia-nella-rete.html
La fettuccia viene lavorata nella rete quasi come fosse una tela aida per il punto a croce, quindi si possono seguire i disegni degli schemi per il punto a croce, o lasciare spazio alla fantasia.